Incidente mortale a Turate: disposta l’autopsia

1a-turat2-600

 La vittima è un 59enne panettiere

(l.o.) Non sono ancora stati stabiliti i funerali di Marco Foini, il 59enne che mercoledì sera ha perso la vita in un terribile incidente stradale avvenuto a Turate, sulla provinciale che porta a Lomazzo. La salma sarà sottoposta all’esame autoptico, ma prima di poter stabilire la data del rito funebre ci dovrà essere il nulla osta da parte della Procura. Foini abitava a Turate, in un complesso residenziale di recente realizzazione al civico 25 di via Marconi, in pieno centro. Di professione faceva il panettiere: consegne a domicilio per conto di un panificio del paese. 

Foini, poco dopo le 20 di mercoledì sera, quando in via Como è avvenuto lo scontro, era a bordo di una Nissan Micra. Cosa sia successo su quel tratto di provinciale, a una manciata di metri dalla rotonda, è ancora tutto in fase di definizione. L’auto di Foini, per motivi ancora poco chiari, è entrata in collisione con un’Audi Q5 condotta da un sessantaduenne, anch’egli residente a Turate ma rimasto pressochè illeso. Ad avere la peggio è stato proprio il 59enne. Troppo gravi i traumi riportati nell’impatto. Incastrato tra le lamiere è stato estratto dai Vigili del fuoco di Lomazzo. Nonostante i primi soccorsi dell’equipe medico sanitaria che ha raggiunto la provinciale, per lui non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore si è spento sull’asfalto di via Como. Illeso l’altro conducente, trasportato al Sant’Anna per accertamenti. La salma sarà sottoposta all’esame autoptico, ma prima di poter stabilire la data del rito funebre ci dovrà essere il nulla osta da parte della Procura. Tocca ai carabinieri di Turate, che si sono occupati dei rilievi, fare chiarezza e costruire il quadro preciso del terribile incidente.

 

Nella foto:
La terribile scena che si è presentata davanti agli occhi dei soccorritori

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.