Scontro tra scooter e automobile. Senza scampo un 45enne

1turate

Strade insanguinate
L’incidente ieri a Turate. Vittima un tunisino residente nella zona

Terribile scontro a Turate, una manciata di minuti dopo le 18 di ieri, in via Como, la Provinciale che attraversa il paese. A una manciata di metri dall’incrocio semaforico ha perso la vita Riadh Nikhi, 45enne originario della Tunisia e residente da tempo nella zona tra Como e Varese. 

Trasportato d’urgenza all’ospedale di Saronno, si è spento subito dopo l’arrivo al pronto soccorso.
Troppo gravi le ferite riportate nello scontro con l’auto, una Mercedes Ml, i cui occupanti sarebbero tutti illesi anche se sotto shock. Ancora tutta da chiarire la dinamica dello scontro. Secondo i primi elementi raccolti, la moto del 45enne, uno scooter Yamaha, viaggiava in direzione opposta all’auto. Per cause ancora poco chiare, poco prima dell’incrocio, i due mezzi sarebbero entrati in collisione. La moto, ridotta ad un ammasso di lamiere contorte, è finita a bordo strada. Il casco invece si trovava ad almeno una quindicina di metri di distanza, prima dell’auto, nella cunetta laterale. 

Il centauro invece, al centro della carreggiata, è apparso subito in condizioni disperate ai soccorritori che hanno raggiunto via Como. 
Affidato alle cure dell’équipe medico-sanitaria, il 45enne è stato trasportato con estrema urgenza all’ospedale, ma il suo cuore ha cessato di battere poco dopo. Nel frattempo in via Como i carabinieri di Turate con i colleghi di Lomazzo hanno effettuato i rilievi per cercare di fare chiarezza sulle cause che possono aver generato lo scontro. 
Via Como è rimasta chiusa a lungo. Solo dopo le 21 la Provinciale è stata riaperta al traffico, al termine dei soccorsi e delle operazioni di ripristino della sede stradale.

Laura Omodei

Nella foto:
A destra, la Mercedes coinvolta nel drammatico incidente contro lo scooter e, a terra, il casco della vittima. A sinistra, lo scooter di Riadh Nikhi, 45 anni, originario della Tunisia e residente da tempo nella zona tra Como e Varese (foto Dps)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.