Incidente mortale sul lavoro a Cavargna: operaio perde la vita

L'elisoccorso in azione

Incidente mortale sul lavoro questa mattina a Cavargna, nella località Mondrago. Un operaio rumeno, Zyber Curri, 48 anni, è precipitato in una scarpata mentre stava trasportando dei materiali. L’incidente è avvenuto poco dopo le 11.30 in un cantiere nei pressi della centrale idroelettrica in costruzione in Val Cavargna. Sul posto sono giunti l’elisoccorso da Sondrio, i carabinieri da Menaggio, i vigili del fuoco da Como e il personale dell’Ats Montagna.

L’incidente è avvenuto in una zona isolata e impervia, difficile da raggiungere, e il recupero del corpo è stato lungo e complesso. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo potrebbe aver perso l’equilibrio mentre camminava a ridosso del dirupo, ma sono in corso tutti gli accertamenti del caso per risalire alle cause dell’incidente. La zona è stata già teatro di un infortunio sul lavoro nei giorni scorsi. Un operaio era caduto in una buca sempre nei pressi della centrale idroelettrica, ma in quel caso non aveva riportato gravi ferite. Si tratterebbe comunque di due diversi cantieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.