Incognita elezioni sulle grandi mostre

Il futuro della città – Domani cala il sipario sull’ottava edizione della kermesse artistica
L’anno prossimo si vota: la politica tiene sotto scacco l’evento di Villa Olmo
Sergio Gaddi è tra i papabili per la corsa alla poltrona di sindaco nel centrodestra. Assessore e anche curatore delle mostre di Villa Olmo, domani sarà lui a far calare il sipario sull’evento, dedicato alla Belle Époque. Per il pubblico che in questi anni ha imparato ad apprezzare l’arte grazie a Villa Olmo questo appuntamento ha il sapore di un tuffo nell’incertezza: dopo otto anni consecutivi di grandi eventi d’arte firmati dal Comune di Como, l’anno prossimo arrivano le elezioni comunali e si insedierà una nuova giunta. E sono previsti tagli alla cultura sempre più netti.
Leggi l’articolo di Morandotti in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.