Incontro culturale al Museo del Ghisallo

Ghisallo. Museo del Ciclismo

Il caffè ciclo letterario, appuntamento con Faema sponsor del Museo del Ghisallo, diventa olimpico e attende mercoledì 28 luglio alle ore 15 sulla piattaforma digitale di Zoom e – per chi vuole – al Museo del Ghisallo di Magreglio. È un caffè olimpico grazie alla partecipazione di Marino Vigna, olimpionico della pista a Roma 1960, che ci guida in un flashback fra passato e presente della pista olimpica. Mentre siamo in pieno clima Tokyo2020, l’Olimpiade giapponese organizzata non senza difficoltà un anno dopo i programmi.

Quello di mercoledì 28 sarà un caffè olimpico e anche letterario grazie al collegamento con Gianfranco Josti, che è stato per mezzo secolo inviato del Corriere della Sera e ci parlerà dei suoi entusiasmanti Giochi Olimpici di Atlanta 1996. Al caffè ciclo letterario by Faema, partecipa la direttrice del Museo del Ghisallo Carola Gentilini e il Presidente della Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio Antonio Molteni, amico di quel “club” di olimpionici di cui il Museo, fondato da Fiorenzo Magni 15 anni fa, conserva cimeli che mettono i brividi.

L’iniziativa di questi incontri promossi dal Museo del Ghisallo in collaborazione con Mumac- Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali rientra nell’ambito della sponsorizzazione di Gruppo Cimbali – Faema per l’anno 2021 a sostegno della Fondazione Museo del Ghisallo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.