Incontro per lo stadio domani in municipio: Michael Gandler atteso a Palazzo Cernezzi

Michael Gandler con il sindaco di Como, Mario Landriscina

Stadio Sinigaglia: Comune e Calcio Como vogliono tentare di accelerare la pratica. Al punto da convocare una riunione il giorno prima di Ferragosto. Riunione non certo segreta, ma sicuramente riservata. Molto riservata.
In base a quanto trapelato fino ad ora, dovrebbero – usare il condizionale è d’obbligo – partecipare i tre assessori interessati: Marco Galli (Sport), Vincenzo Bella (Lavori Pubblici) e Francesco Pettignano (Patrimonio). Con loro, molto probabilmente il sindaco, Mario Landriscina. Altra presenza fondamentale sarà quella del Como, inteso come società calcistica.
Dovrebbe partecipare direttamente il numero uno, Michael Gandler, l’uomo che da sempre rappresenta “solo al comando” la società Sent Entertainment, dallo scorso mese di aprile proprietaria dello storico club cittadino.
L’oggetto della riunione – convocata domani mattina in Comune a Como – sarà ovviamente lo stadio Sinigaglia, di proprietà del Municipio e affidato alla società di calcio.
Come anticipato nei giorni scorsi, la nuova dirigenza del Como vorrebbe investire nell’impianto realizzando all’interno uffici, palestre, spazi commerciali. L’amministrazione comunale sarebbe intenzionata a dare il via libera alla proroga della concessione a 6 anni più altri 6, come richiesto dalla società calcistica, una volontà manifestata dallo stesso Gandler durante la conferenza stampa di qualche settimana fa, in cui il dirigente ha ribadito l’intenzione di avere una concessione a lungo termine.
Una richiesta che continuano a portare avanti anche i tifosi azzurri: lo hanno fatto in queste settimane sui social e lo hanno sottolineato con striscioni specifici anche domenica scorsa, in occasione della partita di Coppa Italia di serie C vinta dai lariani contro il Gozzano per 1-0. Di fatto la prima sfida ufficiale della formazione di mister Marco Banchini, che si prepara ad affrontare la nuova stagione di serie C.
L’esordio degli azzurri sarà nel loro impianto domenica 25 agosto con la Pergolettese. La società lariana aveva chiesto di disputare la “prima” in trasferta per completare alcuni lavori di adeguamento, ma così non è stato. Sarà quindi una corsa contro il tempo per avere l’impianto a posto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.