Indagato per la baby gang di Como dalla comunità va in carcere

Baby gang Como


È uno degli indagati nel processo della baby gang di Como. L’ordinanza aveva previsto per lui – al posto del carcere minorile – la permanenza in una comunità.

Un 16enne residente in città, però, ha pensato bene di litigare pesantemente con un altro ospite della comunità.

Un alterco per nulla secondario, visto che in seguito a questo episodio è partita la richiesta che ha condotto il 16enne in carcere al Beccaria, come aggravamento della misura cautelare per la durata di un mese in attesa dello svolgimento del processo di primo grado.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.