Indennità ai frontalieri, fronte compatto

IL PIRELLONE: SBLOCCARE L’ITER DEI FONDI
La commissione speciale “Rapporti tra Lombardia, Confederazione Elvetica e Province Autonome” della Regione ha approvato all’unanimità la proposta di risoluzione sull’indennità di disoccupazione per i frontalieri. Un documento, in aula a breve, che impegna la giunta del Pirellone a chiedere al governo di sbloccare i fondi per i frontalieri disoccupati, che ammontano a 270 milioni. «Passaggio importante – ha commentato ieri il consigliere comasco Francesco Dotti (Fratelli d’Italia), vicepresidente della commissione – Ora ci presenteremo di fronte alle organizzazioni sindacali svizzere (domani) e al Gran consiglio del Canton Ticino (lunedì) con una proposta unitaria».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.