India: 1,2 milioni di persone uccise dai serpenti in 20 anni

Studio

(ANSA) – ROMA, 08 LUG – Circa 1,2 milioni di persone sono morte in India negli ultimi 20 anni a causa di morsi di serpente: è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista eLife realizzato da esperti indiani e internazionali. Secondo quanto riporta la Bbc, circa la metà delle vittime avevano tra 30 e 69 anni di età e un quarto erano bambini. Tra i serpenti più letali gli esperti hanno individuato le cosiddette vipere di Russell, i bungari ed i cobra, che hanno provocato la stragrande maggioranza dei decessi mentre la parte restante è stata attribuita ad almeno 12 altre specie di serpenti. Lo studio ha evidenziato inoltre che tra il 2001 e il 2014 circa il 70% dei decessi è avvenuto in otto Stati: Bihar, Jharkhand, Madhya Pradesh, Odisha, Uttar Pradesh, Andhra Pradesh (incluso il nuovo Stato di Telangana) Rajasthan e Gujarat. In media, in India le probabilità di morire a causa del morso di un serpente prima di avere compiuto 70 anni sono una su 250, ma in alcune aree del Paese si avvicinano a una su 100. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.