India: 22 morti per ciclone Amphan

Case distrutte e milioni di persone senza elettricità

(ANSA) – SATKHIRA (INDIA), 21 MAG – E’ salito ad almeno 22, in India e Bangladesh, il numero dei morti per il ciclone Amphan che nelle ultime ore si è abbattuto sulla megalopoli indiana di Calcutta, sradicando alberi, distruggendo case e lasciando milioni di persone senza elettricità. Milioni di persone sono state evacuate e concentrate in rifugi, nonostante i rischi di contagio da Covid-19. "L’impatto di Amphan è peggio del coronavirus", ha detto Mamata Banerjee, primo ministro del West Bengala, lo Stato di cui Calcutta è la capitale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.