India: altri cinque morti

20 vittime dall'inizio proteste contro legge cittadinanza

(ANSA) – ROMA, 21 DIC – Altre cinque persone, tra le quali un bambino di 8 anni, sono rimaste uccise negli scontri tra polizia e manifestanti in Uttar Pradesh. Lo riferiscono fonti ufficiali. Quattro delle vittime sono morte per ferite d’arma da fuoco, il bambino è rimasto schiacciato nella calca durante una manifestazione con oltre 2000 persone a Varanasi. Sale così a 20 il bilancio delle vittime da quando, due settimane fa, sono iniziate le proteste contro la controversa legge sulla cittadinanza voluta dal premier Narendra Modi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.