India: Sonia Gandhi sotto attacco, ‘impone cultura italiana’

Nel mirino proposta Congresso per caffè e spazi per giovani

(ANSA) – NEW DELHI, 19 FEB – Sunil Solanki, importante esponente del Bharatiya Janata Party ha rispolverato un vecchio argomento contro Sonia Gandhi, la presidente del partito del Congresso, accusandola di voler imporre all’India la cultura del suo paese d’origine. Il pretesto è un passaggio del programma elettorale del partito della Gandhi per le prossime elezioni municipali a Vadodara, la terza città più grande dello stato del Gujarat. Nel Manifesto, il Congresso promette di realizzare caffè e luoghi di incontro dove i giovani e le donne possano vedersi, fuori dalle abitazioni private, darsi appuntamento e organizzare feste. "Il programma – attacca Solanski – dimostra che quel partito non ha alcun rispetto per le nostre antiche tradizioni e che vuole imporre comportamenti ispirati alla cultura italiana". In risposta a Solanski, un’esponente della sezione giovanile del Congresso, Malini Shah, ha accusato il Bjp di avere "un atteggiamento reazionario verso le esigenze dei giovani". E ha aggiunto ironicamente: "I caffè si trovano solo in Italia? Non esistono nel resto del mondo?" (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.