India: vacanza alla beauty farm per 26 elefanti dei templi

Una riserva naturale nel sud per i famosi pachidermi 'sacri'

(ANSA) – NEW DELHI, 18 FEB – Un mese e mezzo in una beauty farm, nella giungla. È la vacanza appena iniziata per Lakshmi, Swarnavalli, Sengamalam e Kasthuri, il più anziano dei quattro elefanti del tempio di Thekkampatti, in Kerala, che da oggi passeranno 48 giorni, accuditi con trattamenti ringiovanenti, balle di cibo sostanzioso, capriole nel fango e bagni nel fiume, nella riserva di Thekkampatti, assieme ad altri 22 compagni di vacanza, provenienti da altre città. Tutti gli animali accolti nella speciale welllness farm provengono da templi del Tamil Nadu e di Puducherry, dove vengono considerati sacri, e sono ospitati a spese di un’associazione di beneficenza indù, la Hindu Religious and Charitable Endowments (HR& CE) Trust. "Questi animali conducono tutto l’anno una vita sedentaria, vivono in spazi ristretti nei dintorni dei templi, dove prendono parte alle cerimonie religiose. Qui ritrovano il loro habitat naturale, si muovono e camminano per almeno venti chilometri al giorno", dice S Ravikumar, uno dei veterinari responsabili del progetto, iniziato tredici anni fa. Per alcuni degli elefanti la vacanza è anche una riunione di famiglia: alcuni di loro sono "imparentati": c’è una elefantessa che ritrova il figlio e due sorelle che vivono in templi distanti migliaia di chilometri, raccontano i "mahout", gli addetti specializzati che si prendono cura di loro abitualmente. I mahout, che spesso dedicano l’intera vita ad un solo elefante, ne conoscono il carattere e affermano che questi animali, se ben trattati, ricambiano affetto e amicizia, meglio degli esseri umani. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.