Individuata la banda dei videopoker. Ma i malviventi riescono a fuggire

L’altra notte a Olgiate Comasco
L’intervento dei carabinieri ha sventato l’ennesimo colpo della banda del videopoker.
I militari dell’Arma hanno sorpreso i malviventi mentre stavano svaligiando la sala slot Vincere, a Olgiate Comasco. I ladri avevano già piazzato 8 macchinette su un furgone, ma l’arrivo delle forze dell’ordine li ha costretti a fuggire e ad abbandonare refurtiva e veicolo (risultato peraltro rubato).
Attorno alle 3.30 della notte tra martedì e mercoledì, una pattuglia del nucleo radiomobile
dei carabinieri di Como ha notato movimenti sospetti nella sala slot di via Liancourt e ha subito pensato alla banda dei videopoker, diventata tristemente nota per i continui colpi messi a segno nella zona.
I ladri, dopo aver forzato la porta di ingresso del locale, stavano rubando videopoker e cambiamonete. All’esterno della sala era stato parcheggiato un furgone, rubato il 9 maggio scorso a Varese, sul quale erano già sistemati, come detto, 8 videopoker e una macchinetta cambia soldi. All’arrivo dei militari, i malviventi sono stati costretti ad abbandonare il furgone e la refurtiva e sono fuggiti a piedi nei boschi. I militari hanno inseguito i ladri, che sono riusciti però a far perdere le loro tracce dileguandosi nella fitta vegetazione della zona. Le ricerche, comunque, proseguono e i carabinieri stanno cercando di risalire all’identità dei malviventi. La refurtiva è stata naturalmente restituita ai proprietari.

Anna Campaniello

Nella foto:
I videopoker e i cambiamonete sono da tempo nel mirino di una banda di malviventi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.