Industriali, cambio ai vertici di gruppo. Sisme fuori dal direttivo dei meccanici

alt

Economia sul Lario
Anche la Polti è uscita dai direttivi della sua categoria

Qualche faccia nuova, alcune conferme, qualche nome di peso. Gli industriali comaschi hanno rinnovato i vertici delle “categorie” interne votando i consigli direttivi dei Gruppi di lavoro di Unindustria. Gli stessi direttivi, nei giorni scorsi, hanno poi indicato presidenti e vice, completando così il quadro degli organigrammi dell’associazione di via Raimondi.
Quattro gruppi hanno scelto di cambiare la propria governance. Gli alimentaristi si sono limitati a un “giro di valzer”: il vicepresidente

Roberto Ambrosoli prende il posto del presidente Martino Verga, il quale a sua volta subentra ad Ambrosoli nel ruolo di numero due della categoria. Confermati in giunta Francesco Pizzagalli ed Enrico Monti.
La filiera tessile sarà guidata nei prossimi due anni da Claudio Taiana che subentra a Gianluca Brenna. Taiana sarà affiancato da tre vice: Giuseppe Bianchi, Mario Cantaluppi e Andrea Taborelli.
Il terziario schiera un autentico pezzo da novanta, ovvero Jean-Marc Droulers che succede a Milene Sicca. Quest’ultima sarà vice insieme con l’amministratore delegato di Asf Autolinee, Annarita Polacchini. Cambio al vertice anche nella cabina di comando della piccola industria, dove Walter Pozzi lascia la presidenza a Tiberio Tettamanti.
Gli altri quattro gruppi di Unindustria Como hanno invece confermato i rispettivi presidenti per il biennio 2014-2015. Le imprese chimiche, della gomma e delle materie plastiche saranno guidate da Tullio Rossini (Akzo Nobel) che avrà come vice sempre Stefano Orio.
Le industrie della carta, grafiche ed editoriali rinnovano la fiducia al presidente uscente Roberto Molteni ma decidono di cambiare il vice: Lorenzo Mambretti prenderà infatti il posto di Marianna Sonvico.
Il gruppo delle industrie del legno mantiene intatto il vertice della propria giunta, con la presidenza affidata a Daniela Mascheroni e la vicepresidenza ad Alessandro Maroni.
Le imprese metalmeccaniche, infine, confermano Giovanni Cogotzi alla guida del gruppo ma decidono di cambiare il vicepresidente, con Mario Colombo che prende il posto di Stefano Ronchetti.
Dal direttivo dei metalmeccanici escono infine i rappresentanti della Polti e della Sisme.

Nella foto:
Cambiano i vertici dei gruppi interni a Unindustria Como. Quattro presidenti sono stati confermati, altri quattro sono invece nuovi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.