Infermieri, si va verso nuove assunzioni

Infermieri Pronto soccorso

«È un buon inizio». È questo il primo commento di Massimo Coppia, il coordinatore della Rsu (Rappresentanza Sindacale Unitaria) dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Lariana, dopo il faccia a faccia tra la direzione aziendale e i rappresentanti del personale.
Un incontro dal quale sono scaturite le prime risposte concrete: concorsi a breve per assumere nuovo personale e un regolamento per provare a gestire le richieste di trasferimento arrivate nelle ultime settimane da infermieri, tecnici e medici del Sant’Anna.
L’esito del faccia a faccia è stato giudicato soddisfacente. «Non abbasseremo la guardia e seguiremo da vicino ogni decisione – spiega Coppia – monitoreremo la situazione ma abbiamo visto disponibilità da parte dell’azienda».
«Dal canto nostro abbiamo fatto di tutto per scongiurare i tagli sul costo del personale – ha aggiunto – mentre per i trasferimenti stiamo cercando di organizzare una bozza di intenti per regolamentare l’uscita verso l’esterno, in particolare per i ricongiungimenti familiari o per chi ha parenti da assistere. Si cerca uno strumento valutativo che possa dare sostegno alle esigenze di chi inoltra queste domande».
Al vaglio anche la possibilità di indire concorsi per il personale (per lo più amministrativo) da anni a tempo determinato. «Si tratta di invisibili – dice ancora Coppia – che invece vanno inquadrati».
Tra i problemi anche l’emergenza sicurezza: frequenti le aggressioni agli operatori del pronto soccorso e a quelli del servizio psichiatrico. «Tempo fa una collega è stata ricoverata a lungo per traumi importanti in seguito a un’aggressione», spiega il coordinatore della Rsu.

Articoli correlati