Influenza, le vaccinazioni scattano il 27 ottobre

1a-febbreguarda il video

L’obiettivo è ambizioso, vaccinare il 75% dei soggetti a rischio, che in provincia di Como sono circa 90mila. Anche se l’intento finale è ovviamente quello di raggiungere una fascia molto più ampia di popolazione per garantire il massimo contenimento dell’epidemia.
La percentuale è stata fissata, identica per tutti i territori, dalla Regione.

«La tradizionale campagna di vaccinazione antinfluenzale parte il 27 ottobre e il mese di novembre sarà quello in cui si concentrerà lo sforzo maggiore – ha spiegato ieri Carlo Alberto Tersalvi, direttore sanitario dell’Asl di Como, durante la presentazione della campagna per il 2014 – L’anno passato ci siamo fermati al 50% dei soggetti a rischio. Il vaccino, va ricordato, inizia a operare tra 14 e 21 giorni dopo la somministrazione».
E come accadde nel 2013, «il picco epidemico è previsto a ridosso delle festività natalizie e a gennaio – ha aggiunto Gian Luigi Spata, presidente dell’Ordine dei medici di Como – Attualmente sono in circolazione solo forme virali».
Ulteriori informazioni nel video e sul “Corriere di Como” in edicola mercoledì 22 ottobre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.