Inondazioni in Sudan, almeno 63 morti da fine luglio

Bilancio governo

(ANSA) – KHARTOUM, 16 AGO – Inondazioni a ripetizione provocate dalle piogge torrenziali che si sono abbattute sul Sudan hanno provocato almeno 63 morti accertati dalla fine di luglio. Questo il bilancio ufficiale rilasciato oggi dalla protezione civile sudanese. Le persone colpite quest’anno dalle inondazioni nel Paese africano sono quasi 186 mila, fa sapere Khartoum, mentre le case completamente distrutte sono oltre 14.000 e gli edifici pubblici 119, con oltre 16.20 abitazioni danneggiate. Lo scorso anno le inondazioni estive avevano colpito 400.000 persone. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.