Inquinamento, polveri oltre i limiti da quattro giorni. La Regione potrebbe attivare le limitazioni al traffico

Traffico a Como

Le polveri sottili sono ancora sopra la soglia limite a Como e provincia. Per il quarto giorno consecutivo i valori di PM10 sono oltre la soglia di allarme, fissata a 50 microgrammi per metro cubo. Ieri a Como, la centralina di rilevamento di viale Cattaneo ha registrato un valore di 94 microgrammi. A questo punto la Regione valuterà l’avvio delle limitazioni al traffico. A Como, le PM10 sono oltre la soglia di allarme dalla giornata di lunedì, quando il dato era di 58, e ieri hanno toccato appunto quota 94. Oltre la soglia limite anche a Cantù, dove ieri il valore registrato ha raggiunto gli 82 microgrammi per metro cubo. Valori sopra il limite di 50 microgrammi anche per Erba e per il terzo giorno consecutivo. Ieri infatti la centralina di via Battisti ha registrato un valore di 83. 
Per il quarto giorno consecutivo, ieri la media provinciale è stata superiore al livello di allarme. Il dato è passato dai 53 di lunedì agli 86.3 registrati ieri. Questo valore, quello che indica il livello medio delle polveri in provincia, è il dato utilizzato dalla Regione per decidere se attivare le misure antismog di primo livello, che prevedono anche limitazioni per i diesel Euro4.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.