Insegnanti contro Monti, correzioni in piazza

MOBILITAZIONE SPONTANEA IERI POMERIGGIO
Un gruppo spontaneo di docenti di vari istituti scolastici della provincia lariana – una quarantina tra professori di superiori, medie e primarie –  ha protestato ieri pomeriggio sotto il Broletto in piazza Duomo a Como. Obiettivo dell’iniziativa era la recente proposta del governo Monti di innalzare l’orario di insegnamento dalle 18 alle 24 ore settimanali. La protesta ha interessato, in particolare, la politica del ministro all’Istruzione Francesco Profumo, ma non sono mancate proteste contro la precedente riforma scolastica del centrodestra, firmata da Mariastella Gelmini. Originale la forma scelta: i docenti hanno corretto in pubblico alcuni compiti in classe dei propri studenti. Il gruppo di professori ha chiesto anche che la scuola  sia un «volano del cambiamento per superare la crisi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.