Insulta e aggredisce la moglie, arrestato

alt Nella sera tra il 23 e il 24 dicembre
L’uomo ha inveito contro i carabinieri e ha danneggiato la “gazzella”

(a.cam.) Ha inveito contro la moglie e l’ha aggredita, poi ha insultato i carabinieri intervenuti per bloccarlo, allertati dalla stessa donna. L’uomo, comasco, è stato denunciato per maltrattamenti e arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. L’episodio è accaduto nella notte tra il 23 e il 24 dicembre, a Como. Marito e moglie si stanno separando e l’uomo, che da qualche tempo vive in un altro appartamento, di tanto in tanto torna a casa per vedere i figli. Una

separazione che, però, non è mai riuscito ad accettare. In una delle visite ai figli, l’uomo avrebbe trovato un biglietto d’auguri del nuovo compagno della moglie. Questo avrebbe fatto scattare una reazione violenta, con insulti e maltrattamenti alla donna. Spaventata, la stessa vittima ha chiamato i carabinieri. I militari del nucleo radiomobile di Como sono intervenuti per riportare la situazione alla calma. Alla vista dei militari, l’uomo ha iniziato a inveire e sputare, ha assestato calci alla gazzella dei carabinieri e infine è stato arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. La moglie lo ha inoltre denunciato per maltrattamenti.

Nella foto:
I carabinieri hanno salvato la donna dalla furia del marito, che poi è stato arrestato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.