‘Insulti a Erdogan’, incriminati 4 giornalisti Charlie Hebdo

Procuratore turco chiede 4 anni di carcere

(ANSA) – ISTANBUL, 26 MAR – Un procuratore turco ha chiesto una condanna fino a 4 anni di carcere contro 4 collaboratori del settimanale satirico francese Charlie Hebdo, accusandoli di aver "insultato" il presidente Recep Tayyip Erdogan in una caricatura pubblicata l’anno scorso. Lo riferisce l’agenzia Anadolu. La pubblicazione della caricatura, lo scorso ottobre, aveva fatto infuriare Erdogan in un clima già molto teso tra Ankara e Parigi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.