Intesa, pmi toscane e umbre al digital tour Imprese Vincenti

Da inizio anno erogati 2

(ANSA) – MILANO, 06 OTT – Arriva oggi a Firenze il digital tour di "Imprese Vincenti 2020", il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese che quest’anno ha selezionato 144 eccellenze imprenditoriali di tutta Italia. Nonostante l’emergenza Coronavirus, sono molte le imprese che hanno risposto positivamente all’invito di partecipare al programma di Intesa Sanpaolo e dei partner di progetto Bain&Company, Elite, Gambero Rosso e, da quest’anno, Cerved e Microsoft Italia. Si tratta di imprese attive in vari settori produttivi e, novità di questa edizione, anche nel Terzo Settore, in un confronto tra mondo profit e non profit nella logica di sostenibilità e della piena valorizzazione dell’impatto sul territorio di tutte le tipologie di impresa. Dopo la prima tappa milanese, oggi è la volta di Toscana e Umbria con 12 Imprese Vincenti che raccontano la propria esperienza e il percorso di crescita: Edra, Dicart, Intercom e LUBE per la categoria Moda e Design; Lapi Gelatine, Meccanoplastica, Seriplast e Ecopol per la categoria Chimica e Plastiche; Sampierana, Powersoft, Fucine Umbre e Net Studio per la categoria Altra Industria e Servizi. "La crisi indotta dal Covid-19 ha sottolineato la necessità di una visione più ampia dell’interesse comune e ci ha imposto di ricercare, definire e proporre soluzioni, anche di credito, con una nuova sensibilità solidale e sociale radicata nei legami territoriali e nelle reti sociali ed economiche", afferma il direttore regionale Toscana e Umbria di Intesa Sanpaolo, Luca Severini. "Da inizio anno abbiamo erogato alle aziende toscane ed umbre finanziamenti a medio-lungo termine, compresi gli interventi per il Covid, pari a circa 2,7 miliardi di euro, di cui 1,9 miliardi per le imprese toscane e i restanti per le imprese umbre". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.