Cronaca

Intossicato dentro il silos, muore dopo sei giorni di agonia

santann8

L’incidente di Oltrona 
(a.cam.) È morto ieri all’ospedale Sant’Anna, dove era ricoverato da venerdì scorso, Umberto Amonini, il 60enne di Lurate Caccivio rimasto intossicato dalle esalazioni mentre lavorava in un silos di mais in un’azienda agricola di Oltrona San Mamette. L’uomo, titolare dell’azienda, era stato ricoverato in rianimazione al Sant’Anna, a San Fermo della Battaglia, in prognosi riservata. Le condizioni del 60enne erano apparse subito gravissime e l’uomo era stato colpito anche da un arresto cardiaco in seguito al malore causato dalle esalazioni mentre puliva un silos. 

Con Amonini erano stati soccorsi anche due colleghi, rispettivamente di 34 e 71 anni, a loro volta colti da malore per le esalazioni. Fortunatamente però entrambi stanno bene. Sembra ormai accertato che i malori siano stati provocati dalle esalazioni sprigionate dal mais nell’ambito del processo di fermentazione. Sull’incidente, che sarebbe stato causato da un guasto a un impianto, stanno lavorando i tecnici dell’Asl di Como, che hanno effettuato i rilievi per chiarire l’origine della tragedia. Per soccorrere i tre intossicati erano intervenuti anche i vigili del fuoco. Un intervento rapido che non ha però permesso di salvare la vita al 60enne.

 

10 Ott 2014

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto