Politica

“Io sto con Mario”: i fedelissimi di Lucini si mobilitano

Mario Lucini, sindaco di Como Mario Lucini, sindaco di Como

Lo scandalo delle paratie di Como divide le opinioni dei cittadini e – in modo ancor più marcato – maggioranza e opposizione in consiglio comunale.  Gli schieramenti, a Palazzo Cernezzi, sono facilmente identificabili: la maggioranza che fa scudo attorno a Mario Lucini, l’opposizione che l’attacca e ne chiede le dimissioni. Ma anche la città si divide tra chi assegna pesanti responsabilità al sindaco, e chi invece difende il suo operato.
Nel 2012 Lucini si è candidato dicendo ai comaschi che avrebbe fatto di tutto per risolvere il pasticcio delle paratie. Quando è stato eletto ha tenuto per sé la delega alle grandi opere, lasciando intendere che – nel bene e nel male – le sorti del cantiere delle paratie sarebbero state responsabilità sua.  Oggi, con un cantiere fermo, una variante al progetto pesantemente criticata dall’Anticorruzione e un’indagine della Procura aperta, Lucini è chiamato quindi a rendere conto della situazione.
Il centrodestra ne chiede le dimissioni. Lo stesso ha fatto il Movimento 5 Stelle: Beppe Grillo, dalle colonne del suo blog, ha invitato il sindaco – per usare un eufemismo – a fare un passo indietro.
A difesa del sindaco sotto assedio, nasce un’iniziativa, una petizione che, nelle prime 24 ore, ha raccolto una sessantina di firme. “Io sto con Mario”. <Siamo un gruppo di cittadini comaschi, che circa tre anni e mezzo fa, aveva deciso di sostenere l’esperienza della lista di Mario Lucini – si legge nella presentazione – Riteniamo, ora come allora, che la storia personale di Lucini, la sua integrità e la sua competenza lo indichino come la persona più adatta a guidare l’amministrazione della nostra città>. Un salvagente lanciato al sindaco Lucini che, in queste ore, sta nuotando in acque a dir poco agitate.
IL COMUNICATO DELLA MAGGIORANZA 
In serata è arrivato un comunicato firmato da Pd, Como Civica, Paco-Sel, Italia dei Valori e Partito Socialista nel quale si rinnova il sostegno a Lucini. <Le forze politiche di maggioranza in Comune di Como esprimono il loro forte e convinto sostegno e la loro piena solidarietà umana e politica al Sindaco Mario Lucini in relazione all’informazione di garanzia da lui ricevuta, quale rappresentante legale dell’istituzione, nella certezza che il suo operato sulla difficile questione delle paratie a lago sia sempre stato condotto nell’interesse esclusivo della città>. <Regione Lombardia – si legge ancora nel comunuicato – non può ora addossare al Comune la responsabilità delle scelte compiute, avendo pienamente condiviso tutta la procedura intrapresa>.

Tratto da Espansione TV

16 Gen 2016

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto