Ipotesi Conte alla Camera su dl aperture

Lo riferiscono fonti parlamentari

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte potrebbe recarsi domani alla Camera a riferire sulle misure che il governo intende varare con un decreto legge a partire dal 18 maggio nell’ambito delle aperture della fase 2 coronavirus. Lo si apprende da fonti parlamentari. Al momento è ancora una ipotesi, chiariscono più fonti. Ieri alla conferenza dei capigruppo di Montecitorio la presidente dei deputati di Iv Maria Elena Boschi aveva chiesto una informativa prima che Conte varasse il DPCM. Il presidente del Consiglio, pur avendo annunciato ieri che sarà adottato un DL anziché un DPCM, sarebbe comunque disponibile – spiegano le medesime fonti – ad intervenire.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.