Iran: petizione di cineasti e artisti

Petizione online. 19 dicembre iniziativa a Casa Cinema di Roma

(ANSA) – ROMA, 14 DIC – Diversi cineasti e artisti iraniani, tra i quali il regista due volte premio Oscar Asghar Farhadi, hanno fatto circolare una petizione in cui denunciano la repressione delle manifestazioni del mese scorso nella Repubblica islamica, scatenate dall’aumento dei prezzi della benzina. "Le immagini di giovani uccisi, di donne e uomini feriti, di madri e padri disperati sono davanti agli occhi di tutti noi", affermano i firmatari dell’appello. Secondo Amnesty International i morti accertati sono almeno 208. Ma l’Alto commissario per i diritti umani dell’Onu, Michelle Bachelet, afferma che le vittime potrebbero essere anche "il doppio". Il testo della petizione è stato diffuso da Parisa Nazari, presidente dell’Associazione culturale italo-iraniana Alefba, che in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura e Sport (Aics) organizzerà il 19 dicembre presso la Casa del Cinema di Roma la proiezione del docufilm ‘Tales’ (Racconti) di Rakhshan Banietemad.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.