Iraq: imposto coprifuoco, 12 morti

Attenzione per pellegrini sciiti attesi a mausoleo imam Kazem

(ANSA) – BEIRUT, 19 MAR – Il governo federale iracheno ha imposto nelle ultime ore il coprifuoco completo in tutto il paese per limitare la diffusione del Covid-19. Lo riferisce stamani il ministero della sanità di Baghdad, che ha fornito il bollettino ufficiale e aggiornato della situazione sanitaria: 164 contagi, sei dei quali registrati nelle ultime ore; 12 decessi, per lo più anziani e con malattie croniche; 34 persone guarite. Il governo iracheno invita tutti i cittadini ad astenersi da ogni tipo di assembramento e a restare nelle proprie abitazione. Attenzione particolare è dedicata ai pellegrini sciiti che dopodomani si apprestano a celebrare a Baghdad un importante rito nei pressi del mausoleo dell’imam Kazem. Il santuario è stato chiuso ma ancora ieri si registrava un afflusso di decine di fedeli nei pressi del luogo santo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.