Iraq:veto presidente a premier filo-Iran

Saleh si dice pronto a dimissioni per bloccare designazione

(ANSA) – BAGHDAD, 26 DIC – Il presidente iracheno Barham Saleh ha dichiarato in una nota di non avere intenzione di nominare primo ministro il governatore della provincia meridionale di Basra, Asaad al-Eidani, candidato del gruppo parlamentare sostenuto dall’Iran, dicendosi disposto anche a dimettersi per evitare la sua designazione. Il Paese resta perciò nell’incertezza sul suo futuro dopo circa tre mesi di proteste di massa senza precedenti. Nella nota, Saleh afferma di non voler ratificare la nomina "per evitare ulteriore spargimento di sangue e al fine di salvaguardare la pace civile". Il nome di Al-Eidani è stato proposto mercoledì dal blocco Fatah, di cui fanno parte anche leader associati a forze di mobilitazione popolare paramilitari sostenute dall’Iran. La sua nomina era stata prontamente respinta dai manifestanti iracheni, scesi in piazza lo stesso giorno per chiedere un candidato indipendente. Saleh ha dichiarato di essere pronto a presentare le sue dimissioni al Parlamento per impedire la nomina di al-Eidani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.