Irlanda nel mirino di Magatti e della Nazionale di rugby femminile

Maria Magatti

Secondo impegno nel girone di qualificazione alla Coppa del Mondo di rugby femminile per l’Italia di Maria Magatti. Dopo la vittoria di lunedì con la Scozia – 38-13 il finale, con la lariana protagonista con una spettacolare meta – la formazione ha ripreso gli allenamenti a Parma in vista del prossimo incontro.
Domenica alle 15 le azzurre affronteranno l’Irlanda – ancora allo stadio Lanfranchi nella città emiliana – nel secondo appuntamento del torneo.
Ieri la giornata è stata dedicata al lavoro differenziato per singoli reparti e riunioni tecniche, con la squadra impegnata in una doppia sessione tra mattina e pomeriggio.
A fare il punto della situazione è il commissario tecnico Andrea Di Giandomenico. «Le atlete sono felici del risultato ottenuto con la Scozia – spiega – ma consapevoli che si sia già aperta una nuova settimana di preparazione: domenica ci aspetta un altro appuntamento fondamentale e siamo certi che le nostre avversarie scenderanno in campo estremamente motivate».
Il prossimo interlocutore sarà l’Irlanda, reduce dalla sconfitta di misura (8-7) subìta contro la Spagna: «Abbiamo dedicato il tempo necessario al recupero fisico – afferma ancora il commissario tecnico dell’Italia femminile – Dobbiamo essere al meglio per il secondo appuntamento nel torneo di qualificazione. Contro l’Irlanda per mettere in pratica il nostro gioco avremo bisogno di possesso e di palle veloci. Ad oggi i precedenti contro le nostre prossime avversarie non ci sorridono. Ma ogni sfida è a sé, ogni partita è diversa e fondamentale. Bisogna essere continuamente focalizzati sul presente, senza dimenticare il percorso fatto per arrivare dove siamo ora».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.