Isa Traversi rilegge “Il mago di Oz”

Danza al Sociale
L’azione drammaturgica come occasione di crescita, esperienza totalizzante che coinvolge lo spirito e il corpo allo stesso grado di intensità. L’impegno trentennale sul fronte della danza vede oggi Isa Traversi (nella foto) impegnata in un nuovo progetto. Con la sua scuola, che ha sede in piazza De Gasperi 10 a Como, sarà protagonista il 29 maggio, alle 21.15, al teatro Sociale di Como dello spettacolo Mi chiamo Dorothy, liberamente ispirato alla protagonista del celebre Il mago di Oz di Lyman

Frank Baum, reso celebre dall’omonimo film musicale. Smarrita tra cicloni, streghe e orizzonti sconosciuti, «Dorothy – così dice Isa Traversi nelle sue note al testo – è una bambina comune cui capita un’avventura straordinaria», nella consapevolezza che «l’arte è una stazione sperimentale in cui si prova a vivere». In scena ci saranno in tutto 25 attrici-danzatrici, dai 6 anni fino ai 50 anni. Ingresso a inviti in platea; le gallerie sono a ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.