Islam e diritti. Dibattito in città con il "Paolo VI"

Iniziative
Il Centro Culturale Paolo VI  di Como propone un nuovo ciclo di incontri a ingresso libero dal titolo “L’umana avventura – Origine e compito”,  allo scopo di affrontare questioni di stretta attualità ma anche orizzonti antropologici più complessi: si andrà  dalla nascita alla morte,  dalla famiglia  ai nuovi diritti, dalla democrazia al lavoro, senza trascurare un argomento di dibattito quantomai pressante come le  riforme economiche e fiscali. L’inizio del ciclo sarà all’insegna dell’internazionalità, a un anno dalla primavera araba. Si parlerà di 
“Islam e diritti umani” lunedì 13 febbraio alle 21,  nella sede della Camera di Commercio di Como di via Parini. Protagonisti dell’incontro saranno Samir Khalil Samir, docente di Storia della cultura araba e di islamologia all’Università Saint Joseph di Beirut, e Martino Diez, direttore scientifico della Fondazione “Oasis”. Modererà l’incontro Giorgio Paolucci, editorialista del quotidiano cattolico “Avvenire”. Gesuita copto, Samir Khalil Samir è tra l’altro direttore del Centre de Documentation et de Recherches Arabes Chrétiennes e professore presso il Pontificio Istituto Orientale di Roma e il Centre Sèvres di Parigi, nonché presidente dell’International Association for Christian Arabic Studies.
Il ciclo del “Paolo VI” proseguirà con l’incontro “L’epoca dei diritti: felicità vera o ultima utopia?” lunedì 12 marzo (stesso orario e stessa sede), con Marta Cartabia, giudice della Corte Costituzionale, e Salvatore Abbruzzese, docente di Sociologia della religione all’Università di Trento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.