Israele: incendio doloso nel ‘villaggio della pace’

Giorni fa a Nevè Shalom era bruciata anche la scuola

(ANSA) – TEL AVIV, 07 SET – Un incendio in apparenza doloso ha provocato danni materiali la scorsa notte nella biblioteca di Nevè Shalom, il villaggio israeliano dedicato alla coesistenza fra ebrei e musulmani. Gli abitanti del villaggio hanno riferito ai media che si tratta del secondo incendio in pochi giorni. Il primo settembre, con l’apertura dell’anno scolastico, era bruciata anche la locale ‘Scuola della pace’, un istituto votato all’insegnamento della tolleranza. In un primo momento quello era apparso come un incidente fortuito. Ma oggi, con l’incendio nella biblioteca, gli abitanti hanno espresso il timore che si sia trattato di episodi di ostilità. La polizia ha aperto un’inchiesta. Nevè Shalom è situato vicino a Latrun, a metà strada fra Gerusalemme e Tel Aviv. Conta 300 residenti fissi, ebrei e musulmani. Ospita di frequente eventi di sostengo alle iniziative di pace nella Regione. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.