Israele: pedofilia, donna estradata dopo 6 anni di udienze

Il caso di Malca Leifer aveva provocato tensioni con l'Australia

(ANSAmed) – TEL AVIV, 25 GEN – Al termine di una estenuante battaglia legale protrattasi per sei anni, discussa in almeno 70 udienze, una ebrea ortodossa israeliana, Malca Leifer, è stata estradata oggi in Australia dove è accusata di aver compiuto molestie sessuali nei confronti di decine di giovani allieve quando fungeva da preside in una scuola per ebree ortodosse di Melbourne. Secondo i media Leifer è stata fatta salire stamane a bordo di un aereo diretto in Australia, poche ore prima della chiusura imposta per almeno una settimana all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv a causa del coronavirus. Sostenuta da importanti esponenti della comunità ortodossa, fra cui l’ex ministro della sanità Yaakov Litzman, Leifer ha sostenuto fra l’altro di essere afflitta da infermità mentale e di non essere in condizione di affrontare un processo. Per mettere in dubbio le sue affermazioni sono stati ingaggiati a lungo investigatori privati. Nel corso degli anni la ‘questione Leifer’ è stata oggetto di crescenti tensioni fra il governo australiano e quello israeliano che ha replicato di non poter influenzare in alcun modo l’iter giudiziario. (ANSAmed).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.