Israele: statua di Netanyahu con tavola imbandita, ira Likud

Intitolata 'Ultima cena'. Ministra: è incitazione a violenza'

(ANSAmed) – TEL AVIV, 29 LUG – Una scultura di Benyamin Netanyahu seduto dietro ad una tavola sontuosamente imbandita ed intento a tagliarsi una fetta da una torta su cui è disegnata la bandiera di Israele: questa la scultura allestita oggi dall’ artista Itay Zalayt nella piazza Rabin di Tel Aviv. Dietro a lui altoparlanti diffondono musica da camera. Quest’opera, apparsa dopo una nottata di manifestazioni antigovernative a Tel Aviv, ha subito innescato polemiche anche perchè è stata intitolata: "L’ultima cena". Una ministra del Likud, Miri Regev, ha scritto su Facebook: "C’è forse qui una allusione secondo cui la fine del primo ministro dovrebbe essere come quella di colui il quale partecipò all’ ‘Ultima cena’ ? E’ solo questione di tempo – ha aggiunto – fino a quando si arriverà alla forca e al cappio. Questa non è solo incitazione, è un appello all’azione !". Immediata la reazione dello scultore: "Le opera d’arte non producono violenza, servono a stimolare il pensiero". In passato Zalayt aveva esposto nella piazza Rabin anche una statua dorata di Netanyahu, che fu presto abbattuta da sostenitori del premier. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.