Istat: cala l’export extra-Ue a febbraio, -7,3% sull’anno

Sul mese -0

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – L’Istat registra a febbraio "una lieve diminuzione congiunturale dell’export verso i paesi extra Ue" del -0,7%, "causata soprattutto dal calo delle vendite di energia e beni intermedi". Su base annua, le esportazioni diminuiscono del 7,3% (dopo il -12,7% di gennaio) influenzate da "movimentazioni occasionali di elevato impatto" nella cantieristica navale, al netto delle quali la flessione risulta meno ampia (-3,9%). La contrazione delle vendite verso Stati Uniti (-21,1%), e paesi Opec (-20,2%) è particolarmente marcata; all’opposto, la crescita su base annua dell’export verso la Cina raggiunge il +54,2%. Sul fronte delle importazioni, c’è un rialzo congiunturale del +4,2% "spinto dall’aumento degli acquisti di beni strumentali", spiega l’Istat. Mentre il calo tendenziale dell’import del -3%, in netto ridimensionamento rispetto a gennaio (-18,3%), è "dovuto principalmente alla caduta delle importazioni di energia". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.