Italia Independent: nuovo piano, prevede utile nel 2023

L'anno scorso conti migliorati

(ANSA) – MILANO, 19 GEN – Il Cda di Italia Independent Group ha approvato il nuovo piano di sviluppo della società per il periodo 2020-2024, presentato dall’amministratore delegato Marco Cordeddu, oltre che i dati economico-finanziari di pre-chiusura relativi all’esercizio 2020. Lo rende noto un comunicato della società, secondo il quale il piano "sviluppa gli obiettivi già indicati dal piano 2019-2023, approvato dal consiglio di amministrazione in data 30 ottobre 2019 e poi revisionato in data 28 maggio 2020 a seguito della crisi provocata dal diffondersi della pandemia da Covid-19 e dal prolungarsi della stessa con pesanti ripercussioni sulle attivita’ commerciali sia in riferimento all’ultimo trimestre dell’esercizio 2020 sia sulle stime relative agli anni successivi, 2021 e 2022". Per il gruppo fondato da Lapo Elkann, le stime di pre-chiusura del 2020 vedono i ricavi attestarsi su una crescita di circa il 12% rispetto al 2019, un margine operativo lordo (Ebitda) negativo per un milione rispetto ai 6 del 2019 con un miglioramento dell’83% "e che si approssima, quindi, a ‘girare’ in positivo". Il nuovo piano 2020-2024 stima nel periodo considerato una crescita dei ricavi fino a 42 milioni "capitalizzando ulteriormente la riduzione dei costi di struttura e savings operativi già realizzati nel 2020 e prevede un ritorno all’Ebitda positivo (2,4 milioni) nel 2022 e all’utile (3 milioni) al termine del 2023. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.