Itinerari nell’arte e nella natura tra Como e il suo Lago

Pinacoteca di Como

Una domenica a piedi tra paesaggi d’arte e scorci del Lago di Como. Sono tre le proposte, a cominciare dal percorso teatrale itinerante “Radice quadrata di Mario” che domenica 20 ottobre, alle 15 e alle 16.30, alla Pinacoteca civica, via Diaz 84 a Como, permetterà di scoprire le opere del grande astrattista comasco. L’evento, realizzato nell’ambito della mostra dedicata a Mario Radice (in corso in Pinacoteca civica fino al 24 novembre) è una visita inusuale e inedita, fatta di racconto, narrazione, energia ed emozione teatrale fuori dai consueti spazi del teatro.

I partecipanti saranno condotti attraverso la mostra da un attore nelle vesti di giovane studente appassionato d’arte con il grande obiettivo di seguire le orme di Mario Radice, di cui ripercorrerà le vicende umane e artistiche più significative. Un viaggio teatrale quindi alla scoperta della vita, delle parole di Mario Radice e del rapporto d’amicizia con gli artisti con cui ha collaborato. Riuscirà il nostro giovane appassionato a carpire i segreti del maestro? La rappresentazione è a cura di Dramatrà e Culturaintour. Costo della partecipazione: 7 euro. Prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti: 031 269869; pinacoteca@comune.como.it.

Sempre domenica 20 ottobre è in programma una passeggiata creativa per celebrare il 60° de “La Stecca”, benemerita associazione comasca che ha donato e restaurato innumerevoli opere d’arte e aree verdi alla città. Il percorso comincerà in piazzetta Baratelli, in fondo a viale Geno, dove verrà inaugurata la decima little free library della “Lake Como Poetry Way”. Quindi si visiteranno il Duomo, la Pinacoteca, la Basilica del SS. Crocifisso, il Roseto e la Sala dei Nobel dell’Istituto Carducci. Ritrovo ore 13.45 in piazzetta Baratelli. Quota di partecipazione: 5 euro a persona.

Nel “Mese in Rosa” dedicato alla prevenzione del tumore al seno, organizzato nel nostro territorio dall’Ats della Montagna, l’associazione Iubilantes, insieme ad altre realtà del territorio, propone, per domenica 20 ottobre, la tradizionale “Camminata in Rosa”, quest’anno lungo uno dei più bei tratti dei Cammini della Regina – Via Francigena Renana, da Gravedona a Dongo.

Il ritrovo è alle ore 14, davanti alla chiesa di Santa Maria del Tiglio di Gravedona; lungo il cammino sarà possibile visitare, oltre alla stessa Santa Maria del Tiglio, anche Santa Maria in Martìnico a Dongo. L’arrivo è previsto verso le ore 17 nella Sala d’Oro di Palazzo Manzi di Dongo, dove si terrà l’incontro con le autorità e le associazioni. Nel pomeriggio, fino alle 18, ci sarà la possibilità di accesso gratuito al Museo della Fine della Guerra. La lunghezza del percorso è di circa 6 chilometri, la difficoltà turistica; è comunque consigliata l’attrezzatura da trekking. Per informazioni e iscrizione: 031 279684; e-mail iubilantes@iubilantes.it; www.iubilantes.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.