Una pietra rovina la Dakar2019 di Jacopo Cerutti

Il centauro comasco Jacopo Cerutti

«Al chilometro 160 di oggi finisce la mia Dakar, in mezzo alla polvere di un fuoripista molto veloce una pietra mi ha fatto volare. Io sono piu o meno illeso ma la moto è distrutta». Jacopo Cerutti, il centauro comasco, che era 18° nella classifica generale ha salutato ieri la Dakar 2019. Lo ha annunciato lui stesso su Facebook, postando anche le foto sue, della pietra e della sua moto Husqvarna della Solarys Racing, irrimediabilmente danneggiata.

«Una delusione enorme perché tutto andava liscio secondo i piani e stavo guidando bene… – ha aggiunto Cerutti sempre su Facebook – Ero lì davanti dove volevo essere e il bello doveva ancora venire».

La pietra che è costata la caduta a Jacopo Cerutti (da Facebook)



Poi i ringraziamenti a chi lo ha accompagnato in questa avventura. «Grazie mille al Team Solarys Racing – conclude il centauro – agli sponsor e a tutti voi per sostegno grandioso. È stato emozionante, davvero».

La mitica Dakar si corre quest’anno in Perù. L’incidente di Cerutti è avvenuto nel deserto che circonda la città di Moquegua, nel Sud del Paese. La corsa era partita da Lima il 6 gennaio. Nel 2016 e nel 2018 il lariano era stato il miglior italiano nella gara delle moto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.