Jacopo Cerutti, nuovo exploit alla Dakar: ora è 25° in classifica

Jacopo Cerutti Dakar 2020 1

La risalita nella gara delle moto alla Dakar prosegue. Jacopo Cerutti ieri si è ancora una volta reso protagonista di una ottima prestazione. In Arabia Saudita, nella quinta frazione, Al Ula-Ha’il – il centauro comasco e la sua Husqvarna hanno terminato al ventesimo posto, a 23’09’’ dal vincitore di giornata l’australiano Toby Price.
In classifica generale comanda ancora lo statunitense Ricky Brabec con il tempo totale di 19h17’19’’. Cerutti è 25° a 2h29’40’’ dal primo; davanti a lui il primo degli italiani, il compagno di squadra del team Solarys Maurizio Gerini. I due alla vigilia della tappa odierna sono distanziati di 11’22’’.
Nella tappa di ieri enormi rocce sono state degli utili punti di riferimento per seguire la strada corretta indicata dal roadbook ed evitare costosi errori di navigazione. Un’altra novità, le gigantesche colline sabbiose, meno tecniche delle dune ma altrettanto impressionanti. Non sono mancate discese erbose, che richiedono un’abilità di guida ancora più avanzata.
«È stata un’altra tappa abbastanza impegnativa: corta ma tosta – ha detto Jacopo – La prima parte è stata veloce ma gli ultimi 200 chilometri erano costituiti da sabbia e buche: ho la schiena a pezzi».
La frazione odierna sarà composta interamente da sabbia e fuoripista: che è abituato a correre nel deserto sarà più a suo agio: 830 chilometri, di cui 477 di prova speciale, da Ha’il a Riyadh.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.