Johnson a Putin, mai più attacco chimico

Monito del premier britannico in riferimento a Salisbury

(ANSA) – BERLINO, 19 GEN – "Un attacco del genere non deve ripetersi". E’ stato il monito che il primo ministro britannico Boris Johnson ha rivolto al presidente russo Vladimir Putin a margine della conferenza di Berlino sulla Libia, con riferimento all’attacco chimico a Salisbury. Lo fa sapere Downing Street. Boris Johnson "ha messo in chiaro che non vi sono stati cambiamenti nella posizione del Regno Unito su Salisbury, dove c’è stato un uso spericolato di armi chimiche e un tentativo sfrontato di assassinare persone innocenti sul suolo britannico. Ha sottolineato che un attacco del genere non deve ripetersi", fa sapere Downing Street. "Il primo ministro ha affermato che non vi sarà normalizzazione dei nostri rapporti bilaterali fino a quando la Russia non porrà fine ad attività destabilizzanti che minacciano il Regno Unito e i nostri alleati e minano la sicurezza dei nostri cittadini e collettiva".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.