Johnson, ho ancora febbre, resto isolato

Premier conferma proroga quarantena dopo annuncio Downing Street

(ANSA) – LONDRA, 3 APR – Boris Johnson ha ancora la febbre e prolunga il suo auto-isolamento a Downing Street, dopo essere stato testato positivo al coronavirus, oltre la settimana prevista dalle linee guida delle autorità sanitarie britanniche in caso di contagio accertato. Lo conferma lui stesso in un video affidato ai social media, sulla scia dell’annuncio fatto già ieri dal suo portavoce. "Sebbene mi senta meglio, e abbia trascorso i miei sette giorni d’isolamento, ho ancora uno dei sintomi (del coronavirus), un sintomo lieve, ho ancora la febbre", spiega il primo ministro britannico nel video. "Quindi – prosegue – nel rispetto delle indicazioni del governo devo continuare a restare in auto-isolamento, fino a che questo stesso sintomo non passerà". "Continuiamo però chiaramente a lavorare, tutto il tempo, per sconfiggere il virus", sottolinea Johnson, ribadendo di essere in condizione di guidare il governo a distanza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.