Junior Next Gen Italia, Como si candida anche per il 2020

Junior Next Gen tennis 2019

Buona la prima: bilancio positivo per lo Junior Next Gen Italia di tennis, ospitato negli scorsi giorni sui campi di Villa Olmo. Evento d’apertura del trittico che comprende l’Itf Senior Hilton Lake Como Championship (dal 1° al 7 luglio) e, a fine agosto (dal 26 al 1° settembre), il Challenger Atp Città di Como, giunto alla 14esima edizione.
Alla manifestazione giovanile appena conclusa hanno partecipato 400 atleti. Il bilancio è di quattro vittorie per la Lombardia, due per il Piemonte e altrettante per la Liguria.
«Siamo sempre contenti di ospitare sui nostri campi giovani tanto promettenti – ha commentato il presidente del Tennis Como, Chiara Sioli – Questa manifestazione ci piace e presenteremo la nostra candidatura in Federazione anche per il prossimo anno».
Una partita – valida per l’assegnazione del titolo Under 16 femminile – non si è disputata, causa l’impegno di una giocatrice, Vittoria Baccino, nelle qualificazioni del Trofeo Avvenire. Il premio è così andato – senza sudare – a Giulia Barberini. Due finali, le Under 10, sono state disputate a San Fermo della Battaglia. Affermazioni, in questi casi, per Angelica Sara e Filippo Garbero.
Al Tennis Como tutti gli altri match. Combattutissima la finale Under 16 tra Andrea Giammario (vincitore) e Giorgio Gai. Risultati secondo pronostico nelle altre sfide, con i successi di Eleanor Lopez ed Edoardo Mondini (Under 12) e di Sofia Maffeis (Under 14). Pronostico “ribaltato” invece nella gara decisiva dell’Under 14 maschile con Curzio Manucci che ha avuto la meglio contro la testa di serie numero 1, Nicolò Consonni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.