Kashmir: torna coprifuoco a un anno da abrogazione autonomia

Domani anniversario cancellazione

(ANSA) – NEW DELHI, 04 AGO – In vista del primo anniversario della cancellazione dell’autonomia, il governo ha imposto il coprifuoco totale in Kashmir per oggi e domani, citando informazioni di intelligence che prevedono un "Black Day", un giorno di terrore, con il rischio di attentati e violenze. Un anno fa, il 5 agosto del 2019, il governo centrale cancellò l’autonomia del Jammu e Kashmir, lo stato himalayano conteso tra India e Pakistan, abrogando la clausola della Costituzione Indiana che garantiva lo statuto speciale al Kashmir e trasformò l’ex stato in due Unità Territoriali, realtà amministrative la cui sovranità è sottoposta all’autorità del governo centrale. Da allora la popolazione del Kashmir si è vista imporre uno dei coprifuochi più lunghi della storia, durato oltre sei mesi, con l’isolamento dal resto del paese e del mondo, il taglio di tutte le comunicazioni telefoniche e mobili, la sospensione di Internet, mentre migliaia di persone venivano incarcerate, tra cui centinaia di esponenti politici, alcuni dei quali sono tuttora agli arresti domiciliari. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.