Kiev vieta film su presidente Zelensky

Stop anche a pellicole con Steven Seagal e Gerarard Depardieu

(ANSA) – MOSCA, 19 FEB – L’agenzia cinematografica ucraina ha vietato un film del 2012 dell’ex attore comico e attuale presidente ucraino Volodymyr Zelensky perché vi recita l’attrice russa Yekaterina Varnava, finita nella lista nera di Kiev per aver visitato la Crimea senza l’autorizzazione del governo ucraino per uno show nel 2016. Lo riporta Radio Liberty, precisando che l’agenzia ha vietato di proiettare in pubblico il film "Otto nuovi appuntamenti" per questioni di "sicurezza nazionale". Tra quelli proibiti da Kiev anche il film d’azione americano "Machete" con Steven Seagal e il film fantastico francese "Les enfants de Timpelbach", con Gerard Depardieu. La star di Hollywood Steven Seagal nel 2016 ha ricevuto il passaporto russo direttamente dalle mani di Putin. Gerard Depardieu, divenuto cittadino russo pur di sfuggire al fisco francese è ormai un testimonial semi-ufficiale della Russia di Putin. La Russia si è annessa la Crimea nel 2014 con un’invasione militare e un controverso referendum.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.