La 13enne scomparsa era a Figino

NASCOSTA IN UN BOX
Era scomparsa da Seregno un mese e mezzo fa. È stata ritrovata dai carabinieri in un box adibito a magazzino in quel di Figino Serenza. Nascosta lì da due fratelli di 29 e 30 anni che abitavano con il padre della ragazzina. Era stata lei stessa ad allontanarsi da casa, bruciando la sim del suo cellulare per non essere rintracciata.

Da quanto si è appreso il padre non sapeva nulla del fatto che i suoi amici (che ora rischiano una denuncia) nascondessero la ragazzina nel box. L’intervento dei militari nella notte tra mercoledì e giovedi.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.