La attende dopo la festa di compleanno e l’aggredisce: arrestato 24enne

polizia

Nel pieno della notte, ha udito le urla disperate di una ragazza provenire dalla strada. Si è affacciato alla finestra della propria abitazione, e ha visto un ragazzo che malmenava una giovane, quest’ultima ferita e con il braccio insanguinato. Provvidenziale è stata la chiamata al 112 e l’invio sul posto delle volanti della Questura che hanno evitato il peggio.

All’arrivo degli agenti, infatti, la ragazza era in lacrime e spaventata, mentre il ragazzo – dopo una breve ricerca – è stato rinvenuto nascosto in un cespuglio. Ora dovrà spiegare l’accaduto al giudice delle indagini preliminari di Como che nel frattempo, con una misura “lampo”, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Il ragazzo finito al Bassone, italiano di 24 anni, solo due giorni prima era stato colpito dalla misura del divieto di avvicinamento e comunicazione con la vittima, che altri non era che la ex compagna. La scena di ordinaria violenza è avvenuta a Tavernerio.

L’articolo completo sul Corriere di Como in edicola sabato 13 luglio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.