Cronaca

La banda delle slot rimane “appiedata”. Lascia sul posto bottino e furgone

Colpo sventato dai carabinieri
Questa volta la battaglia è stata vinta dai carabinieri. La banda delle slot è stata costretta ad alzare bandiera bianca e a lasciare sul posto dell’assalto anche il furgone che sarebbe poi stato utilizzato per caricare le macchinette.
I fatti nella notte al “Reale Sala Slot” di via per Lomazzo ad Olgiate Comasco. Un locale già in passato preso più volte di mira dai malviventi. Intorno alle 3.15, i ladri, utilizzando come ariete un furgone rubato poco prima a Beregazzo con Figliaro,
dopo aver divelto una recinzione, hanno tentato di sfondare la saracinesca e la vetrata posteriore del locale.
L’obiettivo, come al solito, erano i videopoker e le macchine cambia monete. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Como, che stavano svolgendo un apposito servizio di contrasto a questo tipo di reati, sono arrivati sul posto in pochissimi secondi. L’arrivo della pattuglia ha così costretto alla fuga i malviventi che sono scappati a piedi nei boschi, lasciando sul posto anche il furgone-ariete.
Le indagini proseguono nella speranza di raccogliere elementi utili per “recuperare”, oltre al bottino, anche i responsabili del tentato colpo.

Mauro Peverelli

Nella foto:
I carabinieri controllano il locale preso di mira dai malviventi (foto Fkd)
12 Mag 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto