La “Biblioteca di Babele” di Emilio Alberti
Arte, Cultura e spettacoli

La “Biblioteca di Babele” di Emilio Alberti

I ritmi della natura, il linguaggio del cosmo, colori e geometrie, pittura che si fa scultura. È la tavolozza del comasco Emilio Alberti, che presenta un nuovo ciclo di lavori alla Fondazione Extrafid Art di via Canova 9 a Lugano. Dove terrà per tre mesi, dal 27 agosto (inaugurazione alle 18) al 16 novembre, una personale con un ciclo di dipinti e una serie inedita di sculture in forma di libro, la “Biblioteca di Babele”: piccoli scrigni da chiudere e portare con sé. Inusuali contenitori di forme, immagini, pensieri. Libri d’artista che contengono veri e propri racconti. Pagine di un diario, redatto nel corso degli anni, rappresentano la produzione più intima dell’artista. Dalla bidimensionalità della tela dipinta l’artista si spinge verso la tridimensionalità della scultura. La stessa tela si fa scultura grazie all’utilizzo di stucchi e lamine di alluminio. Ingresso libero. Info su www.emilioalberti.it.

22 agosto 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto