Spray urticante a scuola: 27 ragazzi al pronto soccorso

2013 10 08 CaioPlinioSprayIl fatto questa mattina alla sede staccata del Caio Plinio Secondo in via Rezia a Como. I giovani hanno tutti tra i 14 e i 16 anni

Ben 27 i ragazzi tra i 14 e i 16 anni finiti al pronto soccorso di Sant’Anna, Valduce, Erba e Cantù. Sei ambulanze e un’automedica inviate sul posto, con anche due mezzi dei vigili del fuoco, due pattuglie delle volanti e i carabinieri a supporto. In più, una strada, la via Rezia, chiusa per gran parte della mattina. E’ questo il bilancio di quella che alla fine è risultata essere una bravata, ma che alle 10 di oggi aveva fatto pensare anche ad una fuga di gas. Ore di paura alla sede staccata del Caio Plinio Secondo, in via Rezia appunto, in centro a Como.

Alcuni studenti di una classe seconda, che ora la scuola sta identificando, avrebbero vaporizzato fumi urticanti con una bomboletta spray probabilmente al peperoncino. I compagni di classe in poco tempo hanno iniziato a tossire, ad avere difficoltà respiratorie e prurito alle gambe e agli arti. L’allarme ha richiamato sul posto il notevole spiegamento di forze. Alla fine sono stati 27 i giovani finiti al pronto soccorso. Una studente è anche svenuta in classe. Nessuno per fortuna sarebbe in gravi condizioni. La situazione è tornata alla normalità solo alle 13.

 

Tutti i servizi sull’accaduto nell’edizione di domani del Corriere di Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.